Funambola nell’Ottocento: da Mosca alle Cascate del Niagara. Maria Spelterini

Maria Spelterina Niagara Falls 1876

E’ il luglio del 1876 e per celebrare il centenario della nascita degli Stati Uniti d’America c’è una fune tesa sulle cascate del Niagara: un capo sul versante statunitense e l’altro su quello canadese. Tra i tanti artisti che l’attraversano una sola è donna: Maria Spelterini, detta anche Spelterina. E’ la prima e unica funambolo donna a compiere questa celebre traversata, ed ha 23 anni.

La stampa dell’epoca narra le numerose esibizioni di Maria: bendata, con polsi e caviglie legati, con i piedi in cesti di vimini, camminando all’indietro. Non ha nulla da invidiare ai colleghi uomini. È descritta come una bella donna, prosperosa, famosa per i suoi costumi stravaganti.

Spelterina peach basket

Maria è originaria di Livorno, ed è nata in una famiglia circense. Prima di essere chiamata oltre oceano si è esibita in Europa. A Mosca ha attraversato il fiume Moscova e a San Pietroburgo il fiume Neva. Nell’agosto del 1872 si esibisce sull’isola di Jersey nel canale della Manica. Attraversa il porto ad un altezza di 30 metri. L’anno successivo in Catalogna conquista ancora il pubblico con un’esibizione in cui si siede su una sedia in equilibrio sulla fune.

disegno

Illustrazione riportata dal settimanale francese L’Univers illustré di un’esibizione di Maria Spelterini sul porto dell’isola di Jersey, [L’Univers illustré del 4 ottobre 1857, N° 967].

L’ottocentesco giornale francese L’Univers illustré gli dedica un articolo nell’ottobre 1873 e anticipa la sua prossima avventura: la traversata delle Cascata del Niagara. In seguito si esibì a Rosario, in Argentina nel 1877, e il pubblico e la stampa la adorano. Ho scovato un blog argentino, proprio di Rosario, che riporta l’articolo del periodico nazionale El Independiente su quest’esibizione particolare, perché avvenne un piccolo incidente: una caduta. C’è anche un ringraziamento di Maria al direttore del giornale. Per chi se la cava con lo spagnolo ecco qua il link.

La vita personale di Maria è avvolta in gran parte dal mistero, comprese le date anagrafiche. Benché qualche sito riporti date di nascita e morte, mancano le fonti. Quelle ufficiali invece alimentano questo mistero, forse perché fa parte del personaggio, forse perché è così.

Il sito della biblioteca delle Cascate del Niagara ha una sezione speciale per gli acrobati che vi si sono esibiti e curiosando nella lista troviamo il celebre Charles Blodin nel 1859, Philippe Petit o Nick Wallenda nostri contemporanei, ma la prima e unica donna è lei: Maria Spelterini.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s